Tag Archives: bus

Biometano trentino, la presa per il… gas

6 Mag

Ne scrivevo già 10 anni fa, non fui ascoltato e ora in Trentino, e più precisamente a Trento, gli autobus andranno a biometano… con i rifiuti organici altoatesini e a Bolzano avremo una caterva di autobus diesel. Bravi! (per modo di dire…)

Articolo pubblicato su salto.bz

L’impianto di produzione di biogas/biometano di Cadino (www.ufficiostampa.provincia.tn.it)

 

Economia circolare in Trentino… con l’aiutino della Provincia di Bolzano (www.ufficiostampa.provincia.tn.it)

 

La conferenza stampa del 6 maggio a Cadino (TN) (www.ufficiostampa.provincia.tn.it)

Nuovi bus Sasa e Sad, tutti a gasolio… “machissenefrega” – Neue Sasa- und Sad-Dieselbusse aber all dies interessiert niemanden

25 Apr

Un paio di lettere al giornale pubblicate dal Corriere dell’Alto Adige e dal Dolomiten… but who cares? Ovviamente un altro giornale non ha pubblicato nulla, ma rientra nella “normalità” altoatesina. E adesso, almeno per un po’, basta.

Ein paar Lesebriefe, die vom “Corriere dell’Alto Adige” und von der “Dolomiten” veröffentlicht wurde, but who cares? Selbstverständlich wurde der Brief von einer anderen Zeitung nicht veröffentlicht, aber dies passt gut zur Südtiroler  “Normalität”. Und jetzt ist es – für eine gewisse Zeit – Schluss.

Corriere dell’AltoAdige – Lettere – Arrivano altri 124 bus diesel e si ignora l’opzione del metano, 31 marzo 2017

Dolomiten Leserbriefe – “Erdgas oder Diesel – Sauberer Antrieb für Busse” – 7. April 2017

Ankauf von Dieselbussen überdenken! | Rivedere l’acquisto di bus a gasolio!

13 Feb

Chissà cosa ora risponderà, invece di tanti vuoti giri di parole come nella lettera sull’Alto Adige di venerdì scorso, l’esimio presidente Sasa “pro-diesel” Stefano Pagani assieme alla direttrice Petra Piffer?

Ovviamente manca la risposta della Provincia, ossia degli assessori Florian Mussner e Richard Theiner sulla violazione del Piano Clima 2050, che saranno certamente ben informati dall’ing. “pro-diesel” Günther Burger.

Per la precisione, i dati sui costi dei diversi bus e la scelta pro-diesel, sono stati forniti a fine giugno 2016 in un’articolata risposta dallo stesso assessore Mussner (leggasi ing. Burger) ad un’interrogazione della consigliera Elena Artioli.

Qui il comunicato ufficiale diramato dal Dachverband

no-bus-metano-alto-adige-love-diesel

keine-erdgasbusse-suedtirol-liebt-diesel

Alto Adige, mobilità pubblica: “sostenibilita’” dei nuovi bus diesel?

5 Gen

I 124 nuovi bus sono emersi fra i progetti della mobilità provinciale 2017 ma non si dice che sono a gasolio e che violano il Piano Clima. Perché? Solo per risparmiare?

Articolo pubblicato su salto.bz

La conferenza stampa del 3 gennaio 2017 ( Roman Clara - www.provinz.bz.it/news - elab. Michele De Luca)

La conferenza stampa del 3 gennaio 2017 (Roman Clara – http://www.provinz.bz.it/news – elab. Michele De Luca)

 

La slide dedicata ai bus e all'acquisto dei 124 bus a puzzolio (Fonte: Provincia Autonoma di Bolzano)

La slide della presentazione dedicata al tpl e all’acquisto dei 124 bus a puzzolio (Fonte: Provincia Autonoma di Bolzano)

Mobilita’ alternativa: la figuraccia del governo provinciale

11 Nov

In Consiglio Provinciale nessuna risposta sulla possibilità della società “in-house” per Sasa e una figuraccia monumentale sui bus diesel. I Comuni cosa faranno ora?

Intervento pubblicato su salto.bz

no-bus-metano-alto-adige-love-diesel

Mobilità alternativa, asporto rifiuti: mezzi sostenibili, no?

3 Nov

Si parla tanto di mobilità ecologica, ma nessuno parla dei mezzi asporto rifiuti dove il diesel impera senza programmazione né strategie. Una disamina assai critica.

Articolo pubblicato su salto.bz

Mezzi asporto rifiuti a metano, “off-limits” in provincia di Bolzano? (Fonte: Mercedes Benz – Renault)

Trasporto pubblico, Sasa e rinnovo della flotta: tante domande ancora aperte ma quali soluzioni verranno adottate?

11 Giu

Trasporto pubblico, Sasa e rinnovo della flotta: tante domande ancora aperte ma quali soluzioni verranno adottate? (articolo pubblicato su salto.bz)

La scelta dei bus a metano/biometano convince molte aziende di trasporto pubblico, ma non a Bolzano e in Alto Adige dove si è scelto e si sceglie il gasolio, perché?

La scelta dei bus a metano/biometano convince molte aziende di trasporto pubblico, ma non a Bolzano e in Alto Adige dove si è scelto e si sceglie il gasolio, perché?

I costi dei cinque bus a idrogeno di Bolzano – Die Kosten der fünf Wasserstoffbusse in Bozen

11 Nov

Intervento pubblicato su salto.bz

Beitrag veröffentlicht auf salto.bz

 

Corriere dell'Alto Adige - Lettere - 10.11.2015 - Mobilità - Bus a idrogeno

Corriere dell’Alto Adige – Lettere – 10.11.2015 – Mobilità – Bus a idrogeno

 

Dolomiten - Leserbriefe - "Projekt H2-Busse - Was kostet das?" - 11.11.2015

Dolomiten – Leserbriefe – “Projekt H2-Busse – Was kostet das?” – 11.11.2015

 

Ecco i dati con i costi del progetto dei cinque bus a idrogeno di Bolzano rivelati a... Rimini - Hier die Kosten der fünf Wasserstoffbusse in Bozen, die in... Rimini bekanntgegeben wurden.

Ecco i dati con i costi del progetto dei cinque bus a idrogeno di Bolzano rivelati a… Rimini – Hier die Kosten der fünf Wasserstoffbusse in Bozen, die in… Rimini bekanntgegeben wurden.

Nuovi autobus (di nuovo a gasolio!) per Sasa e Sad, ma gliene importa veramente a qualcuno? – Neue Busse (wieder Diesel!) für Sasa und Sad, aber interessiert das wirklich jemanden?

9 Ott

Qui un mio articolo pubblicato su salto.bz di altri nuovi bus (di nuovo a gasolio…!) in arrivo per Sasa e Sad mentre il mondo dei media fino ad oggi pare non essersene accorto.

In merito il “Corriere dell’Alto Adige” ha  pubblicato la seguente lettera.

CorriereAltoAdige_lettera_nuovi_bus_Sasa_04102015

Lettera – “Mobilità – I bus del futuro”, Corriere dell’Alto Adige, 4.10.2015

Reazioni: “as usual” nulla… il silenzio è la miglior formula per non scoprirsi davanti a domande (scomode?) per questo ennesimo episodio di miopia strategica della Provincia e delle società partecipate pubbliche... che sono dei Comuni e della Provincia, quindi dei cittadini. Trasparenza: zero.

E non mi si venga poi a parlare, per favore, di “green region” per l’Alto Adige!

Bus metano Sasa scritta Erdgasbus Sasa Beschriftung

Su alcuni bus a metano della Sasa risulta ancora la scritta “L’autobus a metano – Muoviamo il futuro”, peccato che si stiano comprando solo bus a gasolio! Auf einigen Erdgasbussen der Sasa steht noch die Beschriftung “Die NaturgasBusse – Zukunft in Bewegung”, aber leider wurden und werden nur Busse mit Dieselantrieb gekafut! (fonte/Quelle: http://www.sasabz.it)

Kürzlich habe ich auf salto.bz einen Artikel (auf Italienisch) veröffentlicht zum Thema der weiteren neuen Busse (wieder mit Dieselantrieb…!) während die Medienlandschaft dieses Thema bis heute nicht berücksichtigt hat.

Die “Dolomiten” hat am 6. Oktober 2015 meinen Leserbrief zum Thema veröffentlicht.

Dolomiten_Leserbriefe_Schon_wieder_mit_Diesel_06102015

Dolomiten – Leserbrief – “Neue Busse – Schon wieder mit Diesel”, 6.10.2015

Reaktionen: wie immer, keine. Die Stille scheint die Strategie zu sein, wenn ein Bürger konkrete (unbequeme?) Fragen stellt über strategische (Fehl-)Entscheidungen. Also zur nachhaltigen Mobilität von Land und der ÖPNV-Gesellschaften, die den Gemeinden bzw. dem Land gehören (also den Bürgern) kann man nur behaupten: Null-Strategie und Transparenz Null!

Aber bitte Südtirol nicht mehr als “Green region” bezeichnen!

Bolzano e i bus Sasa antiquati: quale strategia per il futuro? Forse il silenzio per evitare dibattiti sulle scelte sbagliate degli anni scorsi?

31 Mar

Bus Sasa a Bolzano: qualcuno s’è accorto che quelli a metano in circolazione cominciano ad essere giusto un po’ vetusti?

Qui sotto la lettera pubblicata dal “Corriere dell’Alto Adige” il 25 marzo 2015, analoga lettera inviata al giornale “Alto Adige” invece ad oggi non è stata ancora pubblicata (e forse mai verrà pubblicata, ad essere ottimisti). Pazienza.

Dico che è semplicemente una VERGOGNA che NESSUNO si occupi della tematica del tpl (trasporto pubblico locale) a Bolzano. Siamo in campagna elettorale e NESSUNO ne parla, tanta fuffa, tante parole vuote per dare voce alle proprie (… solite…) ugole e null’altro.

Complimenti, così si gestisce un servizio pubblico che costa milioni di Euro e per il quale le prospettive e strategie future sono uguali a zero. Salvo che in “camera caritatis” Sasa-Provincia di Bolzano non si sia già deciso di comprare nuovamente “efficienti e non inquinanti” autobus a gasolio (le “arrampicate sugli specchi” per giustificare l’ultimo acquisto puzzolistico erano talmente evidenti ma nessuno se n’è accorto tranne che il sottoscritto).

Ecco, a questo punto c’è da chiedersi il grado di competenza e di visione di chi governa questi processi. La risposta, dopo ormai diversi anni, per me è chiara: di certo non roboante.

"Corriere dell'Alto Adige" - Lettera - Trasporti, autobus da cambiare - 25 marzo 2015

“Corriere dell’Alto Adige” – Lettera – Trasporti, autobus da cambiare – 25 marzo 2015