Tag Archives: Paolo Campostrini

Tram e idrogeno, le visioni fantastiche del tpl bolzanino: tanto paga Pantalone

20 Ott

Post originale su Facebook

Leggo dall’ Alto Adige nel pezzo di Paolo Campostrini di oggi nell’articolo dedicato al #tram (monco visto che si ferma a Ponte Adige) in merito ad una nuova linea di bus dalla zona industriale: “Mezzi e personale, in teoria, consentirebbero il progetto.” Ma con quale #CAVOLO (dovrei utilizzare un’altra definizione un po’ più rude) di mezzi? Con nuovi bus a idroGGeno che arriveranno… fra due anni? Esempio monumentale di spreco di denaro pubblico. Oppure con qualche residuato bellico del parco mezzi museale di #Sasa del fulgido presidente Stefano Pagani?

Ora non so se mettermi a ridere fino a domattina oppure se chiedermi da DOVE saltano fuori queste che sembrano delle vere proprie sparate quando “lo sanno pure i sassi” che il parco mezzi di Sasa sta esalando gli ultimi respiri (oppure si compreranno di nuovo bus usati?) e quando da tempo si afferma che non si trovano autisti, salvo che non si provveda con assunzioni interinali o con personale proveniente da altre regioni (e il problema patentino di bilinguismo…?).

Un’altra cosa poi: si pensa che i pendolari si fermeranno in zona e parcheggeranno l’auto per prendere il #bus? O si dice chiaramente che si vuole chiudere la città al traffico pendolare, ma non lo si vuol dire evidentemente, oppure si farà una linea che rimarrà bloccata nel traffico. Si veda un po’…
Ma tanto alle voci critiche basta non dare spazio… vero?

Sul tram, beh se l’idea è di far convivere tram e traffico, si capisce già con sette anni di anticipo che fallirà miseramente se rimarrà bloccato nel traffico di viale Druso. Mi pare ‘na…

#Bolzano #traffico #trasportopubblico #tpl #AltoAdige #traffico #Bozen #Straßenbahn #Südtirol #greenmobility #Überetsch #Oltradige

Annunci