Tag Archives: Petra Piffer

Idrogeno, fra orgoglio e tante domande

21 Mag

La celebrazione del milione di km percorsi a idrogeno poteva essere un’occasione per chiarire alcuni aspetti del progetto H2 e di quanto si vorrà fare in futuro, però…

Articolo pubblicato su salto.bz

 

 

Il presidente della provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, durante il saluto inaugurale.

Il presidente del CdA dell’IIT, Dieter Theiner, durante la sua relazione.

Il direttore tecnico generale di A22, Carlo Costa, durante il suo intervento.

Klimamobility 2017, imbarazzo idrogeno?

24 Apr

Edizione di Klimamobility 2017 in archivio, tante idee ma applicabili? Comunicazione a zero e le domande (tante) sull’idrogeno fra bus e nuove stazioni di rifornimento.

Articolo pubblicato su salto.bz

 

La tavola rotonda finale di Klimamobility 2017 sul tema della mobilità a idrogeno ed elettrica (© tutti i diritti riservati)

 

La presentazione dell’ing. Günther Burger a Klimamobility 2017 (© tutti i diritti riservati)

Ankauf von Dieselbussen überdenken! | Rivedere l’acquisto di bus a gasolio!

13 Feb

Chissà cosa ora risponderà, invece di tanti vuoti giri di parole come nella lettera sull’Alto Adige di venerdì scorso, l’esimio presidente Sasa “pro-diesel” Stefano Pagani assieme alla direttrice Petra Piffer?

Ovviamente manca la risposta della Provincia, ossia degli assessori Florian Mussner e Richard Theiner sulla violazione del Piano Clima 2050, che saranno certamente ben informati dall’ing. “pro-diesel” Günther Burger.

Per la precisione, i dati sui costi dei diversi bus e la scelta pro-diesel, sono stati forniti a fine giugno 2016 in un’articolata risposta dallo stesso assessore Mussner (leggasi ing. Burger) ad un’interrogazione della consigliera Elena Artioli.

Qui il comunicato ufficiale diramato dal Dachverband

no-bus-metano-alto-adige-love-diesel

keine-erdgasbusse-suedtirol-liebt-diesel

Sasa e nuovi bus: qualcuno rispondera’ oppure sempre e solo silenzio?

28 Gen

Riporto le mie due lettere pubblicata dal “Corriere dell’Alto Adige” e dall’“Alto Adige” in merito ai nuovi bus (purtroppo diesel) che Sasa intende comprare.

Ci sarà qualcuno che risponderà? Non è certo “bello” da parte di enti e società pubbliche che di fronte a precise critiche si preferisca sempre non rispondere.

Corriere dell'Alto Adige - Lettere - "Autobus Sasa - Risposte insufficienti", 25.1.2017

Corriere dell’Alto Adige – Lettere – “Autobus Sasa – Risposte insufficienti”, 25.1.2017

altoadige_lettere_non_si_accettano_critiche_ma_da_sasa_non_sono_arrivate_vere_risposte_26012017

Alto Adige – Lettere – “Non si accettano critiche – Ma da Sasa non sono arrivate vere risposte”, 26.1.2017

Sasa und neue Busse: wann kommt endlich eine Antwort? Immer nur Funkstille?

28 Gen

Hier unten mein Leserbrief zu den neuen (leider Diesel)-Bussen von Sasa, veröffentlicht auf der Tagezeitung “Dolomiten”.

Wann wird jemand darauf antworten? Immer nur schweigen? Sicherlich nicht “schön” seitens von öffentlichen Körperschaften und Gesellschaften.

 

dolomiten_leserbriefe_immer_wieder_dieselbusse_ohne_konzept_27012017

Tageszeitung “Dolomiten” – Leserbriefe – “Immer wieder Dieselbusse – Ohne Konzept”, 27.1.2017

Sasa: semplicemente imbarazzante

21 Gen

Ci si attendeva qualche spiegazione dai vertici Sasa in Consiglio Comunale a Bolzano nella seduta del 19 gennaio 2017, invece

Articolo pubblicato su salto.bz

sasa-consiglio-comunale-bolzano

Sasa: ​​einfach peinlich

21 Gen

Man erwartete einige Erklärungen von der Sasa-Spitze im Bozner Stadtrat in der Sitzung am 19. Januar 2017, aber

Artikel veröffentlicht auf salto.bz

sasa-consiglio-comunale-bolzano

Sasa, quando i fatti… infastidiscono

24 Nov

Conferenza stampa di Sasa sulla soddisfazione degli utenti e gli scenari della concessione in scadenza nel 2018. Ma quando si comincia a parlar d’altro i toni cambiano.

Articolo pubblicato su salto.bz.

 

conferenza-stampa-sasa-23-novembre-2016-screenshot-tgr

La conferenza stampa di Sasa del 23 novembre 2016 (foto da TGR Rai).

Sasa: qualcosa a Merano non è stato detto, casualmente?

28 Set

Sasa: qualcosa a Merano non è stato detto, casualmente? (approfondimento pubblicato su salto.bz)

Interessante l’intervento dei rappresentanti di Sasa al Consiglio Comunale di Merano (Stefano Pagani e Petra Piffer) il 15 settembre scorso, però su alcuni aspetti si è… glissato elegantemente. Potete già immaginare quali.
Abbiate pazienza per la lunghezza del pezzo, questa volta ho ritenuto opportuno citare testualmente il presidente di Sasa.
Pensare di affrontare questi temi in poche righe è praticamente impossibile, con buona pace di Twitter & compagnia.

Stadtgemeinde Meran – Comune di Merano Città di Bolzano – Stadt Bozen Comune di Laives – Stadtgemeinde Leifers Consiglio della Provincia autonoma di Bolzano Florian Mussner Richard Theiner

L'intervento del presidente di Sasa, Stefano Pagani, con la direttrice Petra Piffer durante la seduta del Consiglio Comunale del 15 settembre scorso. Tanti dati positivi ma sulla scelta della trazione per i prossimi 48 bus che andranno a sostituirne altrettanti vetusti purtroppo non se n'è parlato. Fonte: www.comune.merano.bz.it

L’intervento del presidente di Sasa, Stefano Pagani, con la direttrice Petra Piffer durante la seduta del Consiglio Comunale del 15 settembre scorso. Tanti dati positivi ma sulla scelta della trazione per i prossimi 48 bus che andranno a sostituirne altrettanti vetusti purtroppo non se n’è parlato. Fonte: http://www.comune.merano.bz.it

Sasa: la foglia di fico del bus elettrico per coprire il prossimo acquisto di 50 bus a gasolio? La “sola” è dietro l’angolo

1 Ago

Sasa: la foglia di fico del bus elettrico per coprire il prossimo acquisto di 50 bus a gasolio? La “sola” è dietro l’angolo (articolo pubblicato su salto.bz)

 

 Il presidente di Sasa, Stefano Pagani, e il bus elettrico viennese che verrà testato prossimamente. L'urlo di Edvard Munch appare appropriato per la cortina fumogena che Sasa (e la Provincia) stanno innalzando per rifilare in realtà altri 50 bus a gasolio. Bus elettrico quindi come un'enorme foglia di fico. Fonte: TGR - approdosicuro.blogspot.com

Il presidente di Sasa, Stefano Pagani, e il bus elettrico viennese che verrà testato prossimamente. L’urlo di Edvard Munch appare appropriato per la cortina fumogena che Sasa (e la Provincia) stanno innalzando per rifilare in realtà altri 50 bus a gasolio. Bus elettrico quindi come un’enorme foglia di fico.
Fonte: TGR – approdosicuro.blogspot.com

 

L'intervista al presidente di Sasa, Stefano Pagani, al telegiornale di TCA (1.8.2016)

L’intervista al presidente di Sasa, Stefano Pagani, al telegiornale di TCA (1.8.2016)

 

La direttrice di Sasa, Petra Piffer, nell'intervista al TGR del 1.8.2016.

La direttrice di Sasa, Petra Piffer, nell’intervista al TGR del 1.8.2016.

 

Marlene Rinner durante l'intervista al tg di Video33.

Marlene Rinner durante l’intervista al tg di Video33 del 1.8.2016.